Restauro pilone votivo Vigliano Biellese

OGGETTO

Pilone votivo raffigurante Madonna che poggia I piedi su di un serpente posato sul mondo; realizzazione con pittura a terzo fuoco su piastrelle in ceramica. Intorno ha una cornice in pietra. Davanti al pilone c’è una fontana a colonna in ghisa verde.
Altezza 200cm circa
Il pilone è situato nel comune di Vigliano Biellese, nel quartiere di Sobrano. L’effige della Madonna è molto venerata dagli abitanti del quartiere che quotidianamente portano fiori che depongono ai suoi piedi.
L’opera è stata realizzata intorno agli anni 1940 dalla Marchesa Incisa su piastrelle fornite dalla ditta Guido Rey di Ronco Biellese.
“Di quel periodo è d’obbligo ricordare un’opera cara ai fedeli devoti della Madonna del paese di Vigliano Biellese.
Nel 1959 Don Quario commissiona alla Marchesa Clara Reda, abile pittrice, una Madonna da inserire nella nicchia posta sopra la fontana della metà del Settecento all’angolo tra via Milano e Via Umberto. E’ quella la strada che porta al castello di Moncavallo. L’artista decide di realizzarla su ceramica, utilizzando la professionalità di Umberto Rey. Insieme al ceramista, con un’operazione di spolvero, l’opera viene trasportata su piastrelle, fatta cuocere nei forni della ditta e dopo poco inserita nella nicchia dove ancora oggi si può ammirare.”
Brano tratto da “Ceramiche artistiche a Ronco Biellese. 1929-1987” in pubblicazione, a cura di Chiara Lorenzetti.
Sito di riferimento per il Castello di Montecavallo, abitazione della Marchesa Clara Reda Incisa.

Leggi tutto “Restauro pilone votivo Vigliano Biellese”